• Panaro traslochi
  • servizio di trasloco
  • trasloco casa

PER I VOSTRI TRASLOCHI AFFIDATEVI AD UNA DITTA ESPERTA E COMPETENTE

I NOSTRI CONSIGLI: PROGRAMMATE IL TRASLOCO NEI PERIODI DI BASSA STAGIONE

Traslochi professionali

Il trasloco è un servizio complesso da dover affidare necessariamente ad una ditta seria, in grado di portare a termine il compito affidatole in tempi brevi e senza arrecare danni. Nella scelta non è assolutamente un dettaglio da trascurare l'anzianità di servizio della ditta, un requisito che va visto e tradotto in termini di esperienza, competenza e professionalità.

Un altro aspetto da non sottovalutare è il periodo in cui si vorrebbe effettuare il trasloco. I mesi estivi, per una serie di motivi, sono quelli più gettonati e, per questo, più richiesti. Ma i prezzi in quel periodo, per la legge della domanda e dell’offerta, sono più alti ed il servizio, poiché le ditte devono accontentare più clienti, potrebbe essere meno curato. Pertanto, se non è proprio indispensabile, programmate il trasloco in periodi di bassa stagione quali dicembre, gennaio, febbraio e marzo. Nell’arco del mese, bisogna poi tener conto che le date più ambite sono le due settimane a cavallo tra un mese e l’altro e bisogna prenotarle per tempo.

SMONTAGGIO, IMBALLAGGIO, SVUOTAMENTO: TUTTI I TEMPI DEL TRASLOCO

Container

Per realizzare il trasloco di un’abitazione di quattro vani “vissuta”, cioè con quadri, tappeti, lampadari, ripostigli ben pieni, cantine e box, occorrono almeno due giorni. Anche con superfici inferiori, per avere un buon servizio, non è consigliabile effettuare il trasloco in un unico giorno.

 

Il primo giorno si esegue lo smontaggio degli arredi, tendaggi, lampadari, accessori bagno, nonché lo smontaggio e l’imballaggio dei mobili; l’inscatolamento del loro contenuto e delle suppellettili presenti nei vari ambienti.

Non vengono smontati i letti, il piano cottura ed il gruppo lavello della cucina, per dare ai padroni di casa la possibilità di dormire e di organizzare una piccola cena e la colazione.

 

Il secondo giorno si procede allo smontaggio ed imballaggio degli arredi rimasti, al carico, al trasporto ed allo scarico dei beni, con il rimontaggio dei mobili. A seguire, nei casi previsti, lo svuotamento dei contenitori, la risistemazione del loro contenuto. il montaggio degli accessori bagno, appliques, lampadari, tende, quadri, etc.

 

I materiali. Anche qui vale il principio “chi più spende, meno spende“ o più prosaicamente quello del “come paghi, mangi”.

Il materiale necessario per il trasloco può essere di diverse qualità e quindi di costo variabile. La presenza di una, due o tre onde, distingue la qualità e quindi la resistenza dei contenitori in cartone allo schiacciamento, lo scotch può essere composto in semplice polietilene o nel più costoso PVC che non lascia segni sui mobili, la qualità dell’airboll (teli di plastica con bollicine d’aria) varia a seconda del peso per chilo e garantisce una differente resistenza agli urti ed agli strappi; enorme la differenza di costo dei tasselli a muro, a secondo della marca scelta, necessari per il fissaggio dei pensili delle cucine al muro, a seconda della marca. La Panaro Traslochi acquista solo i prodotti migliori e con un elevato rapporto qualità/prezzo.

CONSIGLI PER UN BUON TRASLOCO
TUTTE LE OPERAZIONI DA FARE PRIMA DEL TRASLOCO

Camion traslochi
  • Rinegoziare i contratti relativi alle utenze domestiche (energia elettrica, gas, telefono, etc.) provvedendo, se possibile, al subentro nelle utenze già attive nel nuovo appartamento;
  • Contattare gli amministratori degli stabili interessati al trasloco per informarli delle date del trasloco e richiedere, eventualmente, le necessarie autorizzazioni per il posizionamento dei mezzi nei parcheggi condominiali ;
  • Conservare in appositi contenitori, da trasferire personalmente, gioielli, denaro, assegni, orologi, macchine fotografiche ed oggetti di valore;
  • Cercare una sistemazione temporanea per gli animali domestici;
  • Consumare tutto il cibo presente nel freezer e nel frigorifero per consentirne la sbrinatura;
  • Evitare di innaffiare le piante, sia per alleggerirle sia per evitare che durante il trasporto possa scolare dell’acqua;
  • Provvedere all’eventuale smontaggio delle antenne satellitari, degli antifurti, dei computers, delle tende avvolgibili esterne, delle caldaie, dei condizionatori, etc;
  • Contattare idraulici, elettricisti, antennisti, tecnici impianti antifurto, etc;
  • Effettuare qualche foto degli ambienti interessati al trasloco;
  • Stilare un elenco valorizzato dei beni da trasportare (essenziale ai fini del rimborso assicurativo);
  • Numerare i cartoni da trasportare segnandone il tipo di contenuto sull’involucro;
  • La sera precedente il trasloco, nonostante la presenza della segnaletica è utile preoccuparsi di riservare sotto casa lo spazio necessario per la sosta dei mezzi che eseguiranno il trasloco al fine di velocizzare le operazioni di carico e scarico;. Ad esempio, si può parcheggiare la propria auto (meglio se le auto sono due) in corrispondenza dei balconi interessati alla movimentazione;
  • In presenza di parquet, premunirsi di “feltrini” da applicare sotto i mobili per evitare che, in fase di movimentazione, lo stesso si possa rigare;
  • Tenere sotto mano il contratto di trasloco.

NUOVA ABITAZIONE, NUOVE SERRATURE PER NON CORRERE IL RISCHIO DI FURTI

DOPO IL TRASLOCO

Trasloco con scala aerea
  • Svuotare il più presto possibile i cartoni dal loro contenuto, accatastarli in un luogo asciutto, ed informare la ditta di traslochi che provvederà al loro ritiro il più presto possibile;
  • Cambiare la serratura della porta d’ingresso della nuova abitazione, per non correre il rischio di subire furti;
  • Procurarsi le chiavi della cabina ascensore, dei vani : autoclave, contatori elettrici e del gas, per far fronte direttamente ad eventuali emergenze;
  • Effettuare il cambio di residenza all’anagrafe e sui documenti di guida ;
  • Comunicare il nuovo indirizzo agli interessati quali: banche, società editoriali per gli abbonamenti, clubs, associazioni, albi professionali, casse di previdenza, etc ;
  • Provvedere alla sostituzione delle targhette dei citofoni e della cassetta della posta.
PANARO TRASLOCHI | 353, Via Napoli - 70132 Bari (BA) - Italia | P.I. 07647430722 | Tel. +39 080 5340539   - Cell. +39 329 2111145 | Fax. +39 080 5344788 | info@panarotraslochi.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite